Castagne…in tasca!

Castagne…in tasca!

Per stimolare il vostro appetito, vi presentiamo la ricetta di questo particolare arrosto, farcito da un gustoso ripieno: la tasca con ripeno di castagne!
Con “tasca” si intende un particolare taglio di carne di manzo, che viene chiamato “spinacino”, una carne morbida adatta anche per polpettoni o arrosti. Scegliete con attenzione una tasca di vitella di qualità, il vostro macellaio saprà sicuramente consigliarvi al meglio.

Ora è necessario tagliare la carne a “libretto”, ma se non vi sentite all’altezza potete sempre chiedere di farlo all’amico macellaio!
Adagiate la carne su di un tagliere, poi apritela e conditela con sale e pepe. Farcite la tasca appoggiando le fette di speck in modo da formare un secondo strato.

È il momento delle castagne! Potete scegliere di comprarle già bollite, oppure cuocerle di persona per circa 40 minuti in una pentola che riempirete di acqua che scalderete fino ad ebollizione. Aggiungere un cucchiaio di olio d’oliva all’acqua vi aiuterà in seguito a spellare le castagne con più facilità. Quando le vostre castagne saranno pronte, unitele alle prugne, e disponete il composto un una linea al centro della tasca. A questo punto dovrete arrotolare la tasca con tutto il ripieno, e chiuderla utilizzando dello spago da cucina.

Proseguite prendendo un tegame abbastanza capiente all’interno della quale dovrete fare un soffritto di olio ed aglio. In seguito dovrete togliere l’aglio e sfumare con del vino rosso, per poi aggiungere un piccolo ramo di rosmarino e mezzo bicchiere di brodo.
Tenete presente che ora il tegame andrà messo in forno, perciò badate bene alle dimensioni quando lo scegliete!

Il forno dovrà cuocere a 200 gradi per un’ora e nel frattempo dovrete girare di tanto in tanto la carne, bagnandola con il suo stesso sugo, per mantenere la carne morbida ed ottenere una cottura uniforme. Quando la carne avrà completato la sua cottura, avvolgetela in uno strato di alluminio per mantenerne il calore, e scaldate sul fuoco vivo il sugo rimasto sul fondo, in questo modo si addenserà fino a diventare cremoso.

Potete servire la tasca ripiena accompagnata dal sugo, tagliandola a fette.
Ora basta parlare, è il momento di gustare!