Comunicazione: dalle migliori cantine, il vino a domicilio!

Comunicazione: dalle migliori cantine, il vino a domicilio!

L’enologia italiana è un’eccellenza riconosciuta in tutto il mondo, e sempre più consumatori nel globo vogliono avere l’opportunità di gustare i vini italiani direttamente a casa propria.
Per le aziende vinicole è perciò molto importante capire come promuovere al meglio i propri prodotti, ad esempio valorizzando l’estetica e la grafica, per mostrare il prodotto in maniera più accattivante ai clienti.
Dal punto di vista della presentazione l’etichetta gioca un ruolo fondamentale, perché la forma, il colore e le immagini che la caratterizzano sono in grado di attrarre maggiormente l’attenzione dei consumatori.
Nell’ambito dei prodotti enologici, la progettazione grafica e lo studio del packaging devono considerare diversi aspetti, uno tra i più importanti è mantenere un rapporto di correttezza e trasparenza con i consumatori, facendo scelte etiche che garantiscono la qualità sia del prodotto sia dell’imballaggio.

Per ricevere dell’ottimo vino italiano direttamente a casa basta una semplice spedizione, come per qualsiasi altro prodotto di consumo, anche se l’aspetto logistico della spedizione del vino è tutt’altro che semplice da gestire, perché è necessaria molta precisione e soprattutto è fondamentale la garanzia dell’integrità del prodotto al momento dell’arrivo a destinazione. In termini di materiali il vetro è ancora quello preferito da consumatori e produttori, per ragioni di ecosostenibilità, sicurezza e soprattutto estetica. A questo proposito è utile sottolineare che il successo di un prodotto enologico è determinato anche dalla forma stessa della bottiglia, in particolare la tendenza attuale più apprezzata vede l’inserimento di loghi o grafiche in rilievo sul vetro del contenitore. Nonostante i numerosi vantaggi, il vetro è un materiale delicato, che può facilmente danneggiarsi nei vari spostamenti o nelle operazioni di trasporto, perciò per quanto riguarda le spedizioni sarà l’imballaggio a garantire la sicurezza della bottiglia durante il trasporto. Tra le tendenze più innovative vi è quella che parte dal concetto del riutilizzo e del riciclo, infatti il packaging in alcuni casi viene concepito come qualcosa di più di un semplice contenitore. Nella fase di progettazione è possibile prevedere anche un utilizzo secondario, in grado di dare un senso ed un nuovo scopo all’imballaggio. I contenitori delle bottiglie di vino possono così diventare lampade, espositori, soprammobili: in questo caso è la creatività ad esaltare le potenzialità di riutilizzo dei materiali. La soluzione più efficace per inviare il vino tramite spedizioni consiste perciò nel progettare un imballaggio innovativo, che sia anche in grado di mantenere inalterate le caratteristiche organolettiche del prodotto, con un design accattivante studiato per trasmettere le sensazioni legate alla cantina produttrice.