Ricetta: Cavolo viola…in rosso!

Ricetta: Cavolo viola…in rosso!

Lo sapevi che:

Tutti i cavoli hanno caratteristiche nutritive eccezionali, in particolare per la loro funzione antiossidante.
Rispetto a quelli verdi, tuttavia, il cavolo cappuccio viola ha un contenuto doppio di ferro e circa 8-9 volte superiore di provitamina A.

Dosi:
Per 4 persone.

Ingredienti:
• 320 g di riso Carnaroli
• 500 g di cavolo cappuccio viola
• 1 cipolla
• 40 g di burro di malga
• 1 bicchiere di Barolo
• 2 cucchiai di grana padano 36 mesi
• 1 litro di brodo vegetale.

 

La ricetta.

Sapore, prima di tutto. Come per ogni risotto il primo passo è preparare un brodo vegetale saporito. Proseguiamo pulendo il nostro cavolo rosso, tagliandolo a listelle sottili, e tagliando la cipolla dorata per poi tritarla finemente. Mettiamo burro ed olio a scaldare sul fondo di una padella antiaderente a fuoco basso, poi aggiungiamo la cipolla tritata per farla rosolare.

Stufare & tosatare. Quando la cipolla assume la tipica colorazione dorata, inseriamo il cavolo rosso facendolo stufare a fuoco lento, utilizzando un coperchio per circa 30 minuti e mescolando delicatamente. Ora è il momento di mettere il riso in padella, che faremo tostare per un minuto approssimativamente.

Il re del piatto. Ora è il momento di aggiungere il Barolo! Solo quando il vino sarà parzialmente evaporato aggiungeremo il brodo vegetale (due mestoli) preparato in precedenza. È importante continuare a mescolare, in questo modo eviteremo che il riso si attacchi al fondo della padella. A cottura ultimata spegniamo la fiamma.

Mescolare..e mescolare ancora. Aggiungiamo una dose di burro e due cucchiai di parmigiano per completare la mantecatura, continuando a mescolare a dovere per amalgamare in maniera omogenea.

Per concludere. Serviamo le porzioni di risotto nei coppapasta, decorando i piatti con scaglie di parmigiano.

 

Non resta che gustare il nostro risotto al Cavolo Cappuccio e Barolo!